Processo telematico: amministrativisti scrivono a Conte, sostegno a emendamento stop copia cartacea

L’Unione nazionale avvocati amministrativisti chiede al Presidente del Consiglio Giuseppe Conte di “sostenere l’approvazione” dell’emendamento AS n. 989 al Disegno di legge n. 989 (Semplificazioni) che prevede la soppressione dell’obbligo di deposito di copia cartacea del ricorso e degli scritti difensivi nel processo amministrativo telematico.
“Confido che il Governo possa esprimere al riguardo – scrive nella lettera a Conte il presidente dell’Unione nazionale avvocati amministrativisti, Umberto Fantigrossi – una valutazione positiva e quindi di fattivo sostegno all’approvazione, in linea con l’obiettivo più volte manifestato di una più avanzata digitalizzazione della Giustizia e della riduzione degli oneri amministrativi per tutti gli operatori”.
Nella lettera, Fantigrossi ricorda poi la precedente delibera del Cnf, che a dicembre scorso si era espresso in questo senso, chiedendo al Governo e al Parlamento di procedere alla “doverosa e tempestiva abrogazione della previsione”, e gli ordini del giorno approvati da vari Ordini degli Avvocati (Milano, Firenze, Venezia).
Roma, 14 gennaio 2019

EMENDAMENTO COPIA CARTACEA (UNAA)

LT – UNA Prt. 1-19 LT Pres Conte copie cartacee PAT

2019-01-09-del.-7-COA Firenze copie-cartacee-PAT

CopieCortesia Delibera COA MIlano

Delibera COA Venezia

2019-01-14T10:36:20+00:00 14 gennaio, 2019|News|