Notizie dall'Unione Nazionale Avvocati Amministrativisti
Se non visualizzi correttamente questa mail Vedi sul Browser
UNAA NOTIZIE

UNAA NOTIZIE N. 3/2020

 

CORONAVIRUS E GIUSTIZIA AMMINISTRATIVA

La disciplina adottata per fronteggiare l'emergenza epidemiologica in atto ha tentato di dare risposta all'esigenza di introdurre misure adeguate anche nel processo amministrativo.
Il giudizio di UNAA, come evidenziato nella comunicazione del 18 marzo 2020, è complessivamente positivo.
A chiarire gli aspetti operativi ed esegetici più critici vi è la Direttiva esplicativa del Presidente del Consiglio di Stato del 19 marzo 2020.
UNAA ha predisposto le FAQ sull'art. 84 D.L. 17 marzo 2020 n. 18 e rimane a disposizione per eventuali chiarimenti all'indirizzo e-mail info@unioneamministrativisti.it. Al medesimo indirizzo, gli iscritti potranno altresì fornire ogni utile indicazione e segnalare ulteriori problematiche applicative.

Sul sito unioneamministrativisti.it e sui canali social twitter, facebook e linkedin di UNAA, sono, inoltre, costantemente aggiornate le ulteriori misure organizzative adottate presso le varie sedi della giustizia amministrativa.

 
 
 
 
 

SERVIZI DIGITALI

Sono stati implementati i servizi messi gratuitamente a disposizione da imprese e associazioni nell'ambito dell'iniziativa del Ministero per l'Innovazione tecnologica e la Digitalizzazione volta a promuovere la solidarietà digitale.

Per saperne di più: Digitalizzazione a supporto di cittadini e imprese.

 
 
 
 
 

CONTRIBUTI

In ricordo del Prof. Avv. Lorenzo Acquarone
Prof. Avv. Mario Sanino, Presidente Unione Nazionale Avvocati Amministrativisti

In ricordo del Prof. Avv. Lorenzo Acquarone
Avv. Daniela Anselmi, Vicepresidente UNAA - Presidente Associazione Avvocati Amministrativisti Liguri "Carlo Raggi"

Democrazia e poteri al tempo del coronavirus
Avv. Luigi Maria D'Angiolella, Vicepresidente UNAA

Riflessioni dopo una prima lettura dell’art. 84, D. L. 17 marzo 2020 n. 18 in materia di processo amministrativo
Prof. Avv. Francesco Volpe

Processi senza processi: come il digitale potrebbe salvare la giustizia italiana
Avv. Umberto Fantigrossi 

La pratica forense in tempi di pandemia
Dott.ssa Maria Vittoria Carobolante

 
 
 
 
 

UNO SGUARDO OLTR'ALPE
Il Conseil d'Etat rigetta la richiesta di ingiungere al Governo il confinamento totale

Mentre giungono dal T.A.R. Napoli i primi provvedimenti sulle misure di contenimento adottate in Campania, in terra francese, laddove il nostro sistema di giustizia amministrativa trova la sua genesi più remota, il Conseil d’Etat si è pronunciato, secondo lo speciale procedimento d’urgenza di cui all'art. L. 521-2 del Codice di Giustizia Amministrativa francese, su una richiesta – proveniente dal Syndicat Jeunes Médecins – d’ingiungere al Governo l’isolamento totale della popolazione.

Il Conseil d’Etat ha rigettato la domanda, rilevando che un confinamento totale, come quello richiesto, potrebbe avere implicazioni gravi per la salute della popolazione (vi sarebbe il rischio di interruzioni nell’approvvigionamento o di ritardo nel trasporto di materiali indispensabili per la protezione della salute; inoltre, la prosecuzione di certe attività essenziali implica il mantenimento di altre attività, come i trasporti pubblici).

Tuttavia, il Conseil d’Etat ha ritenuto necessario che la portata di alcune ambigue misure già introdotte dal Governo venga precisata.

SCARICA l'Ordonnance 22 mars 2020.

 
 
 
 
 
Rassegna stampa articoli e riviste